giovedì 9 novembre 2017

Haters: cosa sono e come difendersi

Tags

Una delle parole che saltano fuori sempre più spesso sui social quali youtube, è haters.
Ma cosa sono questi famigerati haters? Da dove vengono? Come ci si difende da loro?
In questo simpatico articolo proverò a rispondere a tutte queste domande, in modo da facilitare la vostra permanenza su internet.
Ma andiamo per ordine.

Haters: cosa sono e come difendersi

Che cosa sono gli haters


Anche se il termine hater è relativamente nuovo, almeno nel suo utilizzo massivo su internet, il concetto è decisamente datato e di dominio pubblico.
Gli haters sono i roditori, i rosiconi, i roders, gli invidiosi.

Se si cerca una traduzione letteraria dall'inglese, haters significa odiatori, ed infatti con questo termine si etichettano tutte quelle persone che su internet esprimono in maniera malevola il proprio dissenso verso un individuo, un post , un articolo, un video.

Ai tempi di usenet, gli haters erano i roditori, ed erano il pasto prediletto dei trolls.
Oggi invece è più facile che siano gli haters i veri troll, almeno in certi casi.
C'è infatti magari il caso in cui un personaggio famoso su internet, venga attaccato senza motivo da questi roditori, che hanno il solo scopo di offendere e provocare la star di turno.
In questo caso quindi, può risultare utile sapere come fare per sconfiggere un troll, dato che di questi si tratta.

Quando invece gli haters sono proprio persone reali e motivate, mosse magari dalla sola invidia e non da interessi personali, allora la cosa si complica, perchè questo è un tipo di sentimento un po' più psicologico ed irrazionale.


Come difendersi dagli Haters


Se avete un canale youtube, un sito internet famoso, una pagina facebook, o quant'altro, ci sono diversi modi per affrontare il problema hater:
  1. Provare ad ignorare il disturbatore: se non gli date corda, magari se ne andrà da solo
  2. Bloccare il roditore: se vedete che il problema persiste e l'invidioso di turno fa proseliti, forse è il caso di bloccare ogni possibilità di interazione con voi e con i vostri fans.
Se optate per il poco democratico secondo metodo, ecco un paio di link utili:

Il mio consiglio generale comunque, è quello di non dare troppa corda agli haters.
Molti di questi sono solo invidiosi in cerca di fama, persone che vogliono un po' d'attenzione da parte vostra, in modo da essere notati grazie al vostro nome.

Certo, ci sono personaggi e pagine che fanno oggettivamente rosicare, ed alla fine penso che ciascuno di noi sia stato almeno una volta un hater, ma farlo per vocazione è una cosa che alla lunga rovina solo il fegato, ed ad ogni modo è molto meglio essere quello che fa rosicare piuttosto che essere quello che rosica.

Piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

EmoticonEmoticon